Prodotto aggiunto alla Wishlist
Come indossare i collant senza rischiare di smagliarli

Come indossare i collant senza rischiare di smagliarli

I collant sono ormai un capo moda intramontabile. Accessorio irrinunciabile nei mesi più freddi da indossare con abiti e maglie oversize, i collant sono un capo d’abbigliamento importante anche nel resto dell’anno ad esempio durante eventi formali come cerimonie in Chiesa o situazioni lavorative. Secondo il nostro galateo le gambe, infatti,  non dovrebbero essere mai mostrate, se non in situazioni informali durante la stagione estiva. Ecco quindi che avere sempre qualcosa da indossare per ogni occasione è d’obbligo ed è importante sapere come evitare di avere collant strappati. Vediamo dunque alcuni dei trucchi fondamentali su come indossare i collant.

Compriamo solo prodotti di qualità

Un consiglio fondamentale è acquistare solo prodotti di qualità, il che ci assicurerà collant che non si smagliano e la loro lunga durata. Collant come quelli di Leela ci assicureranno di aver fatto un acquisto che, con le dovute accortezze, ci accompagnerà per diverso tempo. L’azienda è d’altronde un brand emergente completamente Made in Italy, specializzato nella produzione di collant, leggings e fasce anti sfregamento per donne curvy, che ha basato le sue creazioni sull’esperienza di un affermato calzificio italiano che progetta solo tessuti tecnici. Una collezione nata per assicurare prodotti di alto livello e per valorizzare le curve del corpo femminili.

Indossare i collant con cura

Il primo segreto per indossare collant senza romperli è la calma, vestirsi di fretta e con poca cura è il modo più veloce per ottenere calze smagliate. Bisognerà che i nostri gesti siano invece sicuri, evitiamo quindi di prepararci all’ultimo momento per un’occasione importante o per una semplice uscita con gli amici, la fretta rischierà di farci commettere qualche errore. Proviamo invece a dedicare qualche minuto in più ad indossare le nostre calze. Una volta aperta la confezione, basiamoci sulla cucitura e la forma del piede, troviamo il lato frontale e teniamo i collant con entrambe le mani rivolte in avanti. A quel punto cominciamo ad arrotolarle con molta delicatezza, basterà poi infilare le punte dei piedi e cominciare a srotolare piano piano le calze lungo le gambe. Durante questa operazione, sarà importante andare in pari a destra e sinistra, per non sottoporre i collant a tensioni pericolose. Un ultimo consiglio per i collant e su come indossarli poi, è quello di prendere il tessuto tra due dita e cercare di distribuirlo in modo che non ci siano punti in cui se ne accumula troppo e punti in cui è troppo tirato.

Altro consiglio che può sembrare banale, ma in realtà non lo è, riguarda la scelta della taglia. Molte persone infatti non fanno davvero attenzione nella scelta della taglia giusta e così facendo ottengono collant smagliati in men che non si dica. La taglia dovrà invece essere perfetta, né troppo stretta e nemmeno troppo larga, in modo da evitare la presenza di pieghe antiestetiche.

Anche il lavaggio dei collant è importante: per evitare che si smaglino

I collant dovrebbero essere lavati a mano, ma se la tua vita è piena di impegni e hai poco tempo a disposizione per dedicarti al lavaggio a mano dei collant, ti consigliamo di utilizzare una sacca per intimo. Si tratta di una pratica busta in rete a trama fine in cui posizionare i tuoi collant prima di inserirli in lavatrice, in questo modo separerai le tue calze dagli altri indumenti, evitando che quest’ultime vengano a contatto con cerniere o altre chiusure in metallo che potrebbe rischiare di smagliarle. 

Altro consiglio utile riguarda l’utilizzo di detersivi specifici per capi delicati, meno aggressivi dei tradizionali prodotti per il lavaggio in lavatrice. Utilizza un programma delicati a 30° e fai asciugare le calze all'aria evitando in questo modo l’utilizzo dell’asciugatrice. Infatti anche le temperature troppo elevate possono danneggiare il filato dei tuoi collant!

torna al blog